Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni

Proprio dirimpetto alla pieve romanica di Sant’Andrea con lo splendido pulpito di Giovanni Pisano (1301), il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, dal nome della nobile famiglia pistoiese che lo abitò fino al 1842, espone la collezione permanente di arte moderna e contemporanea del Comune di Pistoia che, costituita da fondi civici originari, acquisizioni e donazioni, consente un itinerario attraverso il panorama artistico dagli anni Venti del Novecento ai giorni nostri.
Il percorso museale, ordinato cronologicamente e per nuclei omogenei di opere, inizia dalle sale del pianoterra dove, oltre agli spazi riservati all’accoglienza del pubblico con una video-installazione informativa sulla storia dell’edificio e delle sue collezioni fino al nuovo giardino, è collocata la sezione dedicata al Novecento artistico pistoiese dalla seconda metà degli anni Venti alla fine degli anni Sessanta. Al primo piano, intorno al grande salone centrale a doppio volume, individuato come luogo privilegiato per la riflessione sull’arte anche grazie all’imponente Scultura d’ombra di Claudio Parmiggiani sulle pareti, il percorso prosegue con le sale monografiche dedicate ai pistoiesi Mario Nigro, Fernando Melani, Gualtiero Nativi e Agenore Fabbri, e con le sale collettive che ospitano le opere donate al Comune di Pistoia da molti degli artisti intervenuti dal 1990 a Palazzo Fabroni con mostre personali o tematiche, dando luogo ad un significativo itinerario attraverso l’Arte Povera, il Concettuale, la Minimal Art, la Poesia visiva e così via, con un totale rinnovamento del linguaggio e dei materiali artistici. Undici ritratti fotografici di artisti di Aurelio Amendola sono distribuiti in varie sale.
Gli spazi del secondo piano sono destinati alle mostre temporanee.
Sul retro del palazzo, oltre l’ampio loggiato, lo spazio esterno è stato completamente riconfigurato nel biennio 2019-2020 come un ‘giardino d’autore’ contemporaneo.

Condivisioni 0

Info museo

Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni

Via Sant’Andrea 18 – Pistoia

tel. 0573 371817
fabroni.artivisive@comune.pistoia.it

Pistoiainforma Numero Verde
800 012146

Orario

dal martedì al venerdì 10.00/14.00
sabato, domenica, festivi e lunedì 7 dicembre 10.00/18.00
Natale e Capodanno 16.00/19.00
chiuso il lunedì

La biglietteria chiude 30 minuti prima.

Tariffe

Ingresso gratuito

I possessori del biglietto del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni hanno diritto all’ingresso ridotto alla mostra Tomás Saraceno. Aria, prorogata fino al prossimo 1° novembre a Palazzo Strozzi a Firenze.

Leggi tutto

Bookshop

Il bookshop è aperto secondo gli orari del museo.

Accessibilità

Il museo è accessibile.
L’accesso è gratuito per la persona diversamente abile e per il suo accompagnatore.

Maggiori info

Eventi

Le opere principali

Rimani sempre aggiornato, iscriviti alla nostra Newsletter