Casa-studio Fernando Melani

La casa-studio dell’artista pistoiese Fernando Melani (1907-1985) può essere considerata testo di eccellenza per lo studio dell’arte contemporanea, e pertanto anche un naturale compendio alla visita di Palazzo Fabroni, oltre che elemento importante e singolare dell’intero insieme dei musei di Pistoia.
Acquistata dal Comune di Pistoia nel 1987 insieme alle oltre 2800 opere in essa contenute (‘esperienze’ le chiamava lo stesso Melani) e successivamente restaurata nel pieno rispetto dell’edificio e dei suoi contenuti, costituisce un esempio unico di spazio dove in perfetta unità si riflettono l’intera esperienza artistica dell’autore e il suo itinerario di ricerca attraverso i principali movimenti dell’arte della seconda metà del Novecento, dall’Arte Povera, all’Arte Concettuale e alla Minimal Art.
Nei diversi ambienti una gran quantità di opere occupano i soffitti, le pareti, i pavimenti, secondo la disposizione che Melani stesso gli aveva dato fin dalla loro realizzazione. Nel 2005 la collezione civica si è arricchita a seguito del lascito testamentario di Donatella Giuntoli, costituito da 148 opere di Melani, in parte donatele dall’amico artista, di cui è stata conoscitrice profonda, in parte da lei stessa acquistate.
La visita fra cumuli di materiali sedimentati, sperimentazioni sui metalli, lamiere e fili di ferro che pendono dai travicelli del soffitto, è un percorso intenso e ricco di suggestione lungo le tracce del pensiero di questo straordinario protagonista dell’arte del Novecento italiano.

Video Casa Studio Melani

Per maggiori informazioni sul fondo archivistico della casa-studio si veda qui

Condivisioni 0

Info museo

Casa-studio Fernando Melani

Corso Gramsci 159 – Pistoia

tel. 0573 371475

Pistoiainforma Numero Verde
800 012146

Modalità di visita

La prossima apertura si svolgerà sabato 25 settembre, dalle ore 11.00 alle ore 12.00, con visita accompagnata per massimo 6 persone su prenotazione, da effettuare – entro le ore 13.00 di venerdì 24 settembre al numero verde di Pistoiainforma 800 012146.
Al fine di garantire il rispetto delle misure per il contenimento del Covid-19, il punto di ritrovo del gruppo è presso la biglietteria del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, via Sant’Andrea 18, alle ore 10.50.
Per partecipare alla visita è necessario essere muniti di Green Pass. I visitatori sono cortesemente invitati a collaborare attenendosi alle misure di sicurezza previste.

Per particolari motivi di studio e ricerca, è possibile richiedere l’apertura della casa-studio, su prenotazione, inviando una mail a m.pagliaro@comune.pistoia.it

 

 

Tariffe

Ingresso e visita gratuiti.

Accessibilità

Il museo non è accessibile alle persone non deambulanti.

Maggiori info

Eventi

Le opere principali

Rimani sempre aggiornato, iscriviti alla nostra Newsletter