Casa-studio Fernando Melani

La casa-studio dell’artista pistoiese Fernando Melani (1907-1985) può essere considerata testo di eccellenza per lo studio dell’arte contemporanea, e pertanto anche un naturale compendio alla visita di Palazzo Fabroni, oltre che elemento importante e singolare dell’intero insieme dei musei di Pistoia.
Acquistata dal Comune di Pistoia nel 1987 insieme alle oltre 2800 opere in essa contenute (‘esperienze’ le chiamava lo stesso Melani) e successivamente restaurata nel pieno rispetto dell’edificio e dei suoi contenuti, costituisce un esempio unico di spazio dove in perfetta unità si riflettono l’intera esperienza artistica dell’autore e il suo itinerario di ricerca attraverso i principali movimenti dell’arte della seconda metà del Novecento, dall’Arte Povera, all’Arte Concettuale e alla Minimal Art.
Nei diversi ambienti una gran quantità di opere occupano i soffitti, le pareti, i pavimenti, secondo la disposizione che Melani stesso gli aveva dato fin dalla loro realizzazione. Nel 2005 la collezione civica si è arricchita a seguito del lascito testamentario di Donatella Giuntoli, costituito da 148 opere di Melani, in parte donatele dall’amico artista, di cui è stata conoscitrice profonda, in parte da lei stessa acquistate.
La visita fra cumuli di materiali sedimentati, sperimentazioni sui metalli, lamiere e fili di ferro che pendono dai travicelli del soffitto, è un percorso intenso e ricco di suggestione lungo le tracce del pensiero di questo straordinario protagonista dell’arte del Novecento italiano.

Video Casa Studio Melani

Per maggiori informazioni sul fondo archivistico della casa-studio si veda qui

Condivisioni 0

Info museo

Casa-studio Fernando Melani

Corso Gramsci 159 – Pistoia

tel. 0573 371475

Pistoiainforma Numero Verde
800 012146

Modalità di visita

In applicazione delle misure previste dal  Decreto Legge 1° aprile 2021 n. 44, art. 1, comma 2, in vigore fino al 30 aprile, e dal DPCM 2 marzo 2021, art. 42, comma 1, il museo resterà chiuso al pubblico da martedì 6 aprile a venerdì 30 aprile.

La prossima apertura si svolgerà venerdì 28 maggio, dalle ore 17.00 alle ore 18.00, con visita accompagnata per massimo 6 persone su prenotazione, da effettuare – entro le ore 12.00 dello stesso giorno al numero di Pistoiainforma 800 012146.
Al fine di garantire il rispetto delle misure per il contenimento del Covid-19, il punto di ritrovo del gruppo è presso la biglietteria del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, via Sant’Andrea 18, alle ore 16.50.
I visitatori sono cortesemente invitati a collaborare attenendosi alle misure di sicurezza previste.

Per particolari motivi di studio e ricerca, è possibile richiedere l’apertura della casa-studio, su prenotazione, inviando una mail a m.pagliaro@comune.pistoia.it

 

 

Tariffe

Ingresso e visita gratuiti.

Accessibilità

Il museo non è accessibile alle persone non deambulanti.

Maggiori info

Eventi

Le opere principali

Rimani sempre aggiornato, iscriviti alla nostra Newsletter